PiccoliPiaceri Press News (@Freemilano.info)

Notiziario online di Angela Costa, Enrico Rasero e Patrizia Moretti

Milano, Notti Di…Stillate con Anfora 43° – La nuova Grappa della Distilleria Marzadro

Posted by Freemilano su 3 dicembre 2015

a Milano presentata #Anfora 43° – La nuova #Grappa della #Distilleria #Marzadro

Evento Notti Di…Stillate a Milano

La Distilleria Marzadro e il barman Gian Nicola Libardi animano il capoluogo lombardo! Un sodalizio perfetto siglato da cocktail giovani e dinamici.

la distilleria

Distillati, cocktail e fashion hanno animato la serata del 26 novembre scorso al Lounge Bar & Bistrot Casa Mia di Milano, in occasione di Notti Di…Stillate, l’evento dedicato all’arte della miscelazione. Protagonisti della serata la Distilleria Marzadro e Gian Nicola Libardi, barman di fama che ha creato con i prodotti della storica azienda trentina cocktail incredibili, caratterizzati da equilibrio, gusto giovane e sapori decisi. Tra le Grappe Marzadro sono state selezionate il monovitigno di Chardonnay della linea Le Giare, le Grappe aromatizzate alla camomilla e all’anice, Camilla e Anna, e l’immancabile Le Diciotto Lune, prodotto di punta della Distilleria.
Ha riscontrato un grande successo anche Anfora, l’ultima nata in casa Marzadro, la Grappa invecchiata dal volto giovane. Un prodotto esclusivo della Distilleria che ha “sfruttato” l’antica usanza della conservazione del vino in terracotta applicandola però alla Grappa. Il risultato è un prodotto morbido e rotondo, un distillato che passa 10 mesi in affinamento in grandi anfore da 300 litri ciascuna, fabbricate appositamente per la distilleria con l’argilla e la creta che arrivano da Montelupo e Impruneta, due località toscane note da secoli per la produzione delle ceramiche. La micro ossigenazione, doppia rispetto a quella in legno, conserva il colore cristallino del distillato regalando però all’assaggio tutta la ricchezza aromatica di una Grappa invecchiata. www.marzadro.it
In occasione di Notti Di…Stillate, il Lounge & Bistrot Casa Mia ha ospitato anche una madrina d’eccezione: Giulia Moschini, vincitrice della fascia Blumare 2015. La Miss, ora marchigiana ma nativa di Rovereto, a pochi chilometri dalla Distilleria Marzadro, ha degustato i cocktail preparati da Gian Nicola Libardi miscelati con le Grappe dell’azienda trentina. Tra i più apprezzati e richiesti Le Grandi Notti, un cocktail nel quale, oltre ai distillati, sono stati aggiunti anche i licheni delle Dolomiti, raccolti e lavorati dallo stesso barman.

Locale pieno, musica, un grande Gian Nicola Libardi e la dimostrazione che la Grappa si sposa alla perfezione anche con il pubblico giovane e dinamico. Il distillato italiano per eccellenza conferma, anche in queste serate, il suo saper competere con gli spirtiz mondiale: non più una Grappa riservata a un numero ristretto di consumatori ma una Grappa pronta a seguire le mode del momento senza perdere mai di vista il suo grande valore culturale. La Grappa Marzadro continua così a raccogliere consensi tra i giovani diventando, a tutti gli effetti, il distillato di tendenza più apprezzato dalla movida milanese.

LA DISTILLERIA MARZADRO FESTEGGIA IL SUO COMPLEANNO
CON UN REGALO D’ECCEZIONE: ANFORA 43°

marzadro anfora

Grandi celebrazioni per i primi 10 anni della nuova sede di Nogaredo. Per l’occasione è stata presentata Anfora, la nuova Grappa affinata negli omonimi contenitori in terracotta. Segni particolari? Bianca, morbida e ricca di aromi ma senza sentori di legno
Nogaredo, 28-29 agosto 2015 – Una ricorrenza speciale per la Marzadro, i primi 10 anni della nuova distilleria di Nogaredo, inaugurata nel settembre del 2005. Due giorni di festeggiamenti tra cena di gala, degustazioni e visite. Nel pomeriggio di venerdì si è tenuto anche un importante incontro con tutta la forza vendita, italiana ed estera, un’occasione per fare il punto della situazione, sottolineando l’ottimo lavoro svolto in questo decennio, focalizzando l’attenzione sul significativo segno positivo del fatturato nonostante la crisi e i cali di consumo. Il meeting di venerdì è stata anche l’opportunità più adatta per presentare una nuova grappa, un’idea nata qualche tempo fa e finalmente concretizzata: si chiama Anfora ed è una grappa affinata negli omonimi contenitori in terracotta. Una novità assoluta nell’ambito della distillazione, un prodotto originale che sarà disponibile nel mercato dalla metà di ottobre.

Un fermo immagine sulla significativa crescita che la storica a azienda trentina ha registrato nonostante i momenti difficili del mercato e la variazione di tendenza nei consumi. “Un successo per tutti”. Ha dichiarato Stefano Marzadro, proprietario e responsabile dell’azienda. “Io e i miei fratelli abbiamo avuto il coraggio di affrontare tutte le sfide, abbiamo acquisito professionalità, siamo migliorati nella produzione lanciando nuovi progetti sul mercato, proprio come Anfora. Tutto ciò seguendo sempre l’evoluzione delle nostre eccellenze come Le Diciotto Lune. In questo percorso si unisce anche la realizzazione dell’imponente struttura architettonica dove ha sede la distilleria, di sicuro un grande impegno di risorse ed energie ma abbiamo avuto ragione, ed è con immensa soddisfazione che oggi siamo considerati come la distilleria più bella d’Italia”.

A Stefano Marzadro fa eco Alessandro Marzadro, a lui il compito di illustrare il nuovo progetto di Anfora in quanto ideatore: “Siamo difronte a un’idea inedita, una grappa unica, mai provata nel mondo della distilleria. Abbiamo utilizzato le anfore, grandi contenitori in terracotta per lasciare riposare il distillato 10 mesi. Ne nasce una grappa eccezionale, capace di conservare la limpidezza della grappa bianca unita agli aromi e al gusto di una grappa invecchiata, senza però i sentori del legno. Il mercato e i consumatori stanno rivalutando molto la grappa bianca e vogliamo che Anfora si collochi come un importante prodotto sempre nel rispetto delle tradizioni del territorio”.

Anfora si caratterizza per morbidezza, gusto rotondo e aroma avvolgente. Un distillato nato dalle vinacce delle migliori uve del Trentino che porta con sé tutte le qualità del tradizionale invecchiamento in legno con la particolarità che, il suo riposo, non avviene in botte ma in anfore. Una nuova tecnica che utilizza uno dei contenitori più antichi conosciuti dall’uomo, grandi vasi in terracotta con due manici, usati in passato per trasportare e conservare vino, olio, miele e altri generi alimentari. Le anfore della Distilleria Marzadro sono un blend di materiali che giungono da Montelupo e da Impruneta, località toscane note fin dal Medioevo per la lavorazione e l’artigianato di ceramiche e terracotta. Una tecnica innovativa per i distillati che l’azienda di Nogaredo ha sperimentato ottenendo eccellenti risultati: la micro ossigenazione, doppia rispetto a quella che avviene con l’uso della botte, preserva la limpidezza di una grappa giovane aggiunge eleganza e morbidezza, regalando le caratteristiche dell’affinamento senza il classico sapore del legno.

Azienda 
La Distilleria Marzadro è un vasto e arioso complesso fatto di pietra, legno e vetro, che si esprime con la sua armoniosa architettura immersa nel verde dei vigneti. La realizzazione della struttura è stata affidata dalla famiglia Marzadro agli architetti bolzanini Walter Maurmayr e Günther Plaickner, i quali, basandosi sul concetto di “artigianalità contemporanea” hanno dato vita ad una struttura completamente integrata nel territorio circostante. Il tetto, ad esempio, è stato ricoperto da un tappeto verde formato da 60.000 piante precoltivate, appartenenti alla specie dei licheni: una soluzione adottata non solo per ragioni estetiche, ma anche per garantire un migliore isolamento termico della struttura, e quindi consentire un importante risparmio energetico. L’alto valore del nuovo impianto sotto il profilo ecologico viene evidenziato anche dall’orientamento nello spazio degli edifici, che sono infatti posizionati per sfruttare al meglio la loro collocazione rispetto al sole.
Oltre a facilitare la penetrazione dei raggi solari, un ampio uso delle vetrate nella costruzione dello stabilimento contribuisce a creare una sorta di continuità fra l’ambiente esterno e quello interno. Queste sono state utilizzate anche per realizzare la suggestiva cupola in vetro e metallo che custodisce al suo interno la sala degli alambicchi. All’interno vengono svolte tutte le fasi operative della distilleria che in precedenza erano disperse in varie località sparse fra Rovereto e i comuni limitrofi. La nuova struttura si compone di tre edifici, dedicati rispettivamente alla produzione e all’immagazzinamento, al deposito delle vinacce e agli uffici amministrativi.

Per informazioni: www.marzadro.it
Distilleria Marzadro, Via per Brancolino, 10 – 38060 Nogaredo (Tn)
Telefono: +39 0464 304555 / 0464 304554 (per le visite guidate)

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
Fashioncloudette's Blog di Claudia de Matthaeis

Live your life with style.......!!!

The Fashion Fairy

Fashion & Lifestyle Blog

Meet The Artists - Art Box

Impara l'arte e non metterla da parte

viviennelanuit

Thrill, Sex and Netiquette

Cucina, Divertiti e Assaggia

la cucina di famiglia fatta col cuore

ROMY_MC

All Style by Romina Cartelli

La vita attraverso il cinema

La vita attraverso il cinema

versicolando

anonimo nottambulo pervado

#ILGIOCODELTELEFONO

Dancer•Dance Teacher•Traveller•Blogger•Dreamer•Creative•Curious

Marcela YZ

Il mio mondo

«ma Milan l'è on gran Milan»

«Non è vero che sono brutta. Non è vero che sopra di me c'è sempre la nebbia. Non è vero che sono fredda e penso solo ai soldi. [..] Per chi mi avete preso? Io sono Milano. E sono una bella signora.» ~ Un giorno a Milano

Blamod

Notiziario online di Angela Costa, Enrico Rasero e Patrizia Moretti

This is not ADVERTISING

Only selected advertising

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA Esperta in Disturbi d'ansia-Attacchi di Panico e Psicologia della Coppia

Notizie Milano Expo

All #Milan #News about #Expo2015 #Blog on WP.com

Silva Avanzi Rigobello

I tempi andati e i tempi di cottura

Raspa di Uva - il blog

Smile! the greatest WP site in all the land!

AlberONE

Albero esplosione (¶ + m) Ψ = 0

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: